Etna Valley

Spett.li Società, cari amici,
vi segnaliamo le seguenti novità:


 
   
News  
   

 

NUOVO RECORD DI VISITATORI PER I NOSTRI SITI

Nel mese di Gennaio 2007 i siti dell'Associazione "Città delle Arti" hanno registrato un nuovo record, con 81.777 visitatori.  In particolare sono stati 50.063 i visitatori di "Catania per te" e 31.714 quelli di "Etna Valley.com".  Grazie a tutti voi!

 

Ringraziamo lo Studio Elisa Toscano per aver scelto il portale Etnavalley.com  per la sua comunicazione aziendale.

Elisa Toscano
Relazioni Pubbliche e Marketing


Lo studio Elisa Toscano fornisce strategie di comunicazione e marketing per il raggiungimento di obiettivi di consenso, notorietà, competitività, fidelizzazione e gestione delle relazioni esterne tra il committente ed il proprio target di riferimento.

I suoi servizi si rivolgono ai seguenti settori:
Comunicazione e Marketing d'Impresa; Comunicazione dell'Arte e degli eventi culturali; Comunicazione interna; Comunicazione Pubblica ed Istituzionale;
Ricerche di mercato e sondaggi d'opinione; Relazioni con i media; Comunicazione Politica ed Elettorale; Organizzazione di Eventi e Congressi;
Sponsorizzazioni e Cause Related Marketing; Formazione aziendale e privata in comunicazione efficace, public speaking, socializzazione e dinamiche di gruppo, soddisfazione del cliente, tecniche di vendita.
       

 

A proposito di STMicroelectronics e M6...

26/1/2007 - Milano Finanza

STM, SVOLTA CIPE PER L'M6

Schiarite in vista per lo stabilimento M6 di Catania, ovvero il nuovo impianto della StMicroelectronics del cui futuro si discute ormai da qualche anno. A rasserenare un po' la situazione è stata la delibera del Cipe, il Comitato interministeriale per la programmazione economica, datata 22 dicembre 2006, che stabilisce il finanziamento del contratto di programma con la multinazionale italo-francese per investimenti nel settore dell'elettronica e dei semiconduttori da realizzarsi nella provincia di Catania. In altre parole, a fronte del programma presentato da Stm, per un importo
pari a 1,7 miliardi di euro, il Cipe concede agevolazioni, a carico dello Stato, pari a 446,25 milioni di euro...

   

26/1/2007 - Gazzetta del Sud
BOZOTTI ANNUNCIA DA PARIGI NUOVA OCCUPAZIONE NELLA STM

M6, lo stabilimento di STMicroelectronics a Catania, destinato alla produzione di memorie flash, non solo si fara' ma offrira' anche opportunita' occupazionali. Lo ha dichiarato il Ceo del gruppo italo-francese di semiconduttori Carlo Bozotti nel corso di un incontro a Parigi con i giornalisti italiani in occasione della pubb
licazione del bilancio 2006...

   
 

30/1/2007 - La Sicilia
LA ST NON SI SBOTTONA,A ROMA RIUNIONE INTERLOCUTORIA

Interlocutoria - e gia' soltanto per questo in parte deludente per i sindacati - la prevista riunione al ministero delle Attivita' produttive e dello Sviluppo sul futuro della St a Catania convocata per avviare la formalizzazione del contratto di programma che "libera" gli incentivi (circa 450 milioni di euro) per il completamento del Modulo M6, ma anche, nelle aspettative dei sindacati, per avere nuove e più dettagliate informazioni sulle trattative in corso per lo scorporo delle memorie flash attraverso una joint venture che gestirebbe appunto anche l'M6.
In effetti il numero uno della St, Carlo Bozotti, appena qualche giorno fa a Parigi aveva detto che per la definizione dell'eventuale accordo con uno o piu' partner occorre aspettare ancora un paio di mesi. Cio' nonostante, da Roma ci si attendeva uno spiraglio nuovo. Invece anche di fronte al responsabile della task force per l'economia, coordinata per il governo da Gianfranco Borghini, la St (rappresentata anche dal vice-presidente catanese Carmelo Papa e dal responsabile del si
to catanese, Gregorio SanBiagio) e' rimasta abbottonata sui futuri assetti, confermando solo le trattative per lo scorporo delle memorie flash...

   
 

30/1/2007 - Milano Finanza
STM, ANCORA UN RINVIO, L'M6 APPESO A UN FILO

Del futuro dell'M6 di Catania, lo stabilimento della Stmicroelectronics che dovrebbe essere destinato alla produzione delle memorie flash, si tornera' a parlare tra un mese circa. Il vertice romano di ieri. presso il ministero dello sviluppo economico, sull'impianto dell'Etna Valley e lo scorporo del settore delle memorie flash, si e' chiuso infatti con un semplice rinvio. "Un incontro interlocutorio", come lo ha definito il segretario provinciale della Fiom catanese, Tuccio Cutugno. al quale hanno partecipato, oltre ai sindacati, anche i rappresentanti della Stm e Gianfranco Borghini, responsabile del Comitato per il coordinamento delle iniziative occupazionali che
fa capo al ministero. "Consideriamo assolutamente insoddisfacente l'atteggiamento tenuto da Borghini in rappresentanza del governo", spiega Cutugno...

   
  Per saperne di più sull'argomento visitate il nostro forum...
   
 

PROGETTO ADAT PER I BENI CULTURALI

Promuovere il recupero, il restauro e la fruizione del patrimonio culturale dell’Arcidiocesi di Catania, formato da testi antichi, archivi storici e documenti di grande rilevanza, utilizzando un nuovo processo che è insieme scientifico e culturale. E’ lo spirito che anima il Progetto ADAT “Archivi Digitali Antico Testo” per la realizzazione di un laboratorio integrato per il restauro, conservazione, valorizzazione e fruizione di documenti antichi. Il progetto sarà presentato nel corso di una conferenza stampa Venerdì 16 Febbraio alle ore 10 nei locali del Museo Diocesano di Catania
Il Progetto ADAT nasce nell’ambito del POR 2000 – 2006 (Misura 3.14) e vede protagoniste tre aziende siciliane che operano nel settore della ricerca delle applicazioni informatiche, la R.I.T. - Robotica informatica telematica – s.r.l. di Siracusa, società capofila del progetto, la Hitec 2000 s.r.l. di Catania e la Oxyria s.r.l. di Catania, assieme all’ Università di Catania, detentrice di metodologie informatiche d’avanguardia, ed alla Fondazione Diocesana dei Beni Culturali, depositaria di un patrimonio culturale e documentario di valore inestimabile.
 

 
 

SVILUPPO HI-TECH SOTTO L'ETNA CON I PROGETTI TARGATI EUREKA

Catania crocevia dell'hi-tech continentale sotto il segno di Eureka, organizzazione europea nata per favorire lo sviluppo, la crescita e la competitivita' dei Paesi nei settori della tecnologia avanzata e della ricerca industriale. L'obiettivo: sviluppare nuovi prodotti, processi o servizi che abbiano un potenziale commerciale. "A partire dall'intuizione iniziale, qualunque impresa, anche singola, puo' proporre un progetto, indipendentemente dalle sue dimensioni", spiegano da Eureka. E aggiungono: "Per poter essere candidato ad acquisire il marchio Eureka, il progetto deve per soddisfare alcuni criteri, come la partecipazione di partner indipendenti di almeno
due Paesi membri di Eureka, possedere caratteristiche innovative nel settore cui si riferisce, mirare a sviluppare un prodotto... (Milano Finanza)

 

 


 
Per leggere le News [»]

 

Lavoro

Sono sempre molto interessanti i CURRICULUM che vengono pubblicati  nella specifica sezione ed è per questo che invitiamo le aziende a farne tesoro.

Nella sezione LAVORO  trovate le notizie tratte dalle maggiori fonti d'informazione: Gazzetta Ufficiale Nazionale e Regionale, la Bacheca Regionale Lavoro, Corriere.it,  Cercolavoro e altri


Se non desiderate ricevere più questa newsletter, e per ogni altra comunicazione, scrivete a info2@etnavalley.com.