Etna Valley

Spett.li Società, cari amici,
in questa newsletter
vi segnaliamo:

 

 
   
News    
     

ETNA VALLEY E SILICON SAXONY: SINERGIE POSSIBILI TRA DISTRETTI

Al via il dialogo tra l'Etna Valley e la Silicon Saxony di Dresda, in Germania. Nei giorni scorsi una delegazione catanese e' stata protagonista di una manifestazione che si e' tenuta nella cittadina a pochi chilometri da Berlino. Obiettivo: avvicinare i due distretti della microelettronica, gia' virtualmente vicini per eta' e modello di sviluppo, legato a Catania alla presenza della StMicroelectronics e a Dresda al sito della Infineon, altro colosso della microelettronica. La missione e' stata organizzata da "Investiacatania", l'agenzia di sviluppo del Comune di Catania, nell'ambito del programma di internazionalizzazione e marketing territoriale del Patto territoriale "Catania Sud"...
(" La Sicilia")

 
 
 

 

ETNA VALLEY, RILANCIO IN TRE MOSSE

La possibile mutazione genetica dell'Etna Valley sta in poche paginette che Gaetano Foti, docente di fisica all'Universita' di Catania, tira fuori dal cassetto. "Noi lavoriamo sui grandi reattori di epitassia, quelli che crescono i cristalli di silicio iperpuro , i cilindri traslucenti che poi si tagliano a fette sottili e sono la base di tutti i chip microelettronici. Per decenni noi fisici di Catania abbiamo lavorato gomito a gomito quasi solo con l'StMicroelectronics. Ma ora guardi questo progetto: puntiamo a sviluppare una macchina per crescere cristalli di carburo di silicio. Per molti il futuro. Un affare da miliardi di dollari...
("Il Sole24Ore")

 
 
 

FORUM ALTA TECNOLOGIA IN CINA

Nell'ambito delle attivita' previste dal progetto "Marco Polo", all'interno del Fondo Straordinario per la promozione del Made in Italy in Cina, l'ICE sta realizzando il Forum dell'Alta tecnologia, che si svolgera' a Pechino dal 6 al 7 luglio 2005 ed avente come tema "Le opportunita' di collaborazione nei settori Biotecnologie, ICT e Broadcasting tra Italia e Cina". Il Forum ha una forte valenza promozionale e di immagine dell'eccellenza tecnologica italiana sul mercato cinese. Il programma prevede:
-il 6 luglio una conferenza plenaria, a carattere politico-istituzionale, (tra i relatori segnaliamo: il Prof. Antonino Catara, Presidente del PST; il Prof. Massimo Gulisano ed il Prof. Maurizio Caserta dell'Universita' di Catania) che fornira' uno scenario sui meccanismi di cooperazione tra i due paesi, e in due sessioni tecniche dedicate ai sistemi delle biotecnologie e dell'ICT/Broadcasting, a cui parteciperanno testimonials del mondo imprenditoriale e accademico...

(Apindustrie Catania)
 
 
 

BOZOTTI: ECCO IL FUTURO DI ST A CATANIA

Essendo di forte e conclamata fede interista, non ha di certo passato una notte da incubi, Oppure, piu' sperabilmente, e' la convinzione della giustezza della strada tracciata che lo fa apparire cosi' sereno, anche incontrando i dipendenti alla vigilia di uno sciopero. Carlo Bozotti, successore di Pasquale Pistorio alla guida della St, era a Catania per una tappa del suo tour nei siti dei colosso italofrancese sparsi per il mondo. Una visita programmata da tempo e che solo per un caso coincide con le quattro ore di agitazione proclamate per oggi negli stabilimenti europei della St. Ma, ovviamente, da qui si parte, dall'annunciata ristrutturazione che sul piano occupazionale comportera' un taglio complessivo di tremila unita' nei siti non asiatici...
("La Sicilia")

 
 
 

STM, 210 ESUBERI E LARGO AI GIOVANI

St-Microelectronics, 210 "tagli" a Catania. Non tantissimi, se rapportati ai 990 che riguarderanno Agrate e Castelletto (che forse "sparira'") e a quelli che saranno operati in Francia. Non "brutali", se e' vero che l'operazione sara' lunga un anno e avverra' sull'onda della volontarieta'. Ma dolorosi come tutti i tagli. Il segno tangibile di un vento che e' cambiato e che ora fa sembrare bello non arretrare piu' di tanto.
Sono gli esiti della riunione che si e' svolta a Monza, presenti i vertici della Stm e i rappresentanti dei lavoratori per concretare l'annuncio dato qualche settimana fa sugli esuberi per combattere la crisi mondiale entro il 2006...
(" La Sicilia")

 
 
 

DAL CONSORZIO MEDSPIN VIA LIBERA AL 2° BANDO PER 20 IMPRESE DELL'ICT

Venti idee imprenditoriali innovative nel campo dell'alta tecnologia saranno selezionate per essere ammesse ai servizi erogati dall'incubatore tecnologico SpinLab. Si tratta di uno strumento, nato dalla sinergia tra l'Universita' di Catania e Sviluppo Italia Sicilia, che ha dato vita al consorzio Medspin (il consorzio mediterraneo universitario per lo Spinoff nelle alte tecnologie). Le proposte dovranno essere presentate entro il 15 dicembre di quest'anno. Il bando da compilare per la partecipazione è comunque disponibile sulla rete, all'indirizzo www.spinlabamict.it...
("Milano Finanza")

 

 


 

IKEA HA SCELTO CATANIA PER INSEDIARSI NELL'ISOLA

Il vecchio stabilimento della Cesame 2, nella zona industriale di Catania, diventera' la sede del primo centro commerciale Ikea in Sicilia. Il progetto dello "sbarco" svedese in terra etnea e' stato gia' redatto, anche se fanno sapere da lkea l'accordo non e' stato ancora formalizzato. La multinazionale dovrebbe rilevare lo stabilimento della storica fabbrica di ceramiche sanitarie Cesame nei prossimi giorni...
("Il Sole24Ore")

 
 
 

MERCI, NON SOLO TRASPORTO

Catania come baricentro della logistica e del trasporto merci regionale. E' diventato uno slogan. Ma per capire di che stiamo parlando serve qualcosa in piu'. Serve sapere, per esempio, che i consumatori potrebbero risparmiare fino al 4 per cento sulla spesa quotidiana se il sistema dei trasporti fosse piu' razionale. O che lavorare le merci in entrata significa creare 42 posti di lavoro anziche' cinque ogni mille unita' trattate...
(" La Sicilia")

 
     
 

STANZIAMENTI PER LE PMI ETNEE, DA UNICREDIT 1 MLD DI EURO

Unicredit mette a disposizione delle PMI di Catania finanziamenti a medio termine per una somma pari complessivamente ad un miliardo di euro...
(Milano Finanza)

 
 
 

MAREMOTI: NEMO VIGILERA' SULLE COSTE CATANESI
di Angela Marina Strano

L’evento catastrofico del 26 dicembre 2004 verificatosi nell’area orientale è ancora vivo nella memoria di tutti. Quelle immagini catastrofiche hanno generato un grande dolore e una sensazione di inferiorità rispetto alla grandezza della natura che, a volte, riesce ad essere molto spietata. Ma l’uomo non si dà mai per vinto e, grazie alla scienza e alla tecnologia, tenta in tutti i modi di far fronte a tali tragedie.
L’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare e l’Istituto di Geofisica e Vulcanologia hanno messo in opera uno strumento che servirà ad avvisare in anticipo il rischio di un maremoto. Si chiama Nemo ed è il primo laboratorio sottomarino abissale in Europa, posizionato al largo della Sicilia orientale...

 
   
Per leggere le News [»]  

 
Lavoro

Sono sempre molto interessanti i CURRICULUM che vengono pubblicati  nella specifica sezione ed è per questo che invitiamo le aziende a farne tesoro.


Nella sezione LAVORO  trovate le notizie tratte dalle maggiori fonti d'informazione: Gazzetta Ufficiale Nazionale e Regionale, la Bacheca Regionale Lavoro, Corriere.it,  Cercolavoro e altri

 

 

 

L’Associazione “Città delle Arti” cura i siti Internet
www.etnavalley.com
www.etnavalley.org
www.cataniaperte.it
www.cataniaperte.com
www.cittadellearti.biz


Se non desiderate ricevere più questa newsletter, e per ogni altra comunicazione, scrivete a info@etnavalley.com.