News dall'Etna Valley  

I nostri articoli e i titoli degli articoli  che trovate nella rassegna stampa

 
08/10/2011
AI LAVORATORI ANTECH SOLO UN ACCONTO DEI CINQUE STIPENDI FIN QUI MATURATI
 
 
 

Cresce l'attesa sul futuro dell'Antech, azienda di sistemi di telecomunicazione via satellite con sede a San Giovanni La Punta, i cui lavoratori attendono, essendo maturato anche settembre, cinque mesi di stipendio. Ieri, all'ufficio provinciale del Lavoro di via Coviello le organizzazioni sindacali Fim Cisl e Fiom Cgil hanno chiesto al presidente del Cda il pagamento di almeno due mensilita', un piano industriale per il mantenimento del livello occupazionale e un piano di rientro. L'incontro si e' svolto alla presenza del funzionario Marinella Licciardello, e si e' concluso con la sigla di un verbale in cui si parla del pagamento di maggio e solo un anticipo di giugno che potranno essere erogati ai lavoratori a fine ottobre; un prossimo incontro sul futuro aziendale si terra' il prossimo mercoledi'...

 
   
     

"La Sicilia"

 
08/10/2011
ST, CASSAINTEGRAZIONE PER 2.200
 
 

I timori di fine estate - espressi allora dal segretario regionale della Uglm Luca Vecchio - sono diventati realta'. E la St ha avviato il procedimento di cassa integrazione ordinaria per 13 settimane per circa 2200 dipendenti diretti e indiretti di produzione.
La decisione, su cui in questi giorni si sta discutendo fra azienda e rappresentanti sindacali in una serie di serrati incontri nasce dalla crisi finanziaria mondiale e dall'onda lunga dello spettro della recessione i cui effetti sono rimbalzati anche sul mercato dell'elettronica di consumo (dai telefoni cellulari agli elettrodomestici passando per i computer). I prodotti, cioe', di chi opera - come la St - nel campo dei semiconduttori, fornendo la materia prima per le apparechiature hi-tech. Una decisione, questa presa dall'azienda che ha una serie di effetti a catena: oltre a costringere i lavoratori strutturati a un fermo vanifica di fatto gli accordi sul 21° turno che al momento ovviamente non partira'. Per conseguenza, i 96 giovani interinali ex summer job chiamati a lavorare dal 4 aprile all'interno di St da oggi smetteranno di lavorare. Anche se, al momento dell'assunzione le promesse parlavano di stabilizzazione entro 18 mesi...
(La Sicilia, 4/10/2011)

 
   
     

 
12/07/2011
3SUN, LA SICILIA CHE FUNZIONA
 
 

Il palmo della mano che si stringe e pare catturare il sole. L'immagine scelta dagli art director per simboleggiare in un video la nascita della più grande fabbrica italiana di pannelli fotovoltaici è questa e rende bene l'idea: il nostro futuro è nelle nostre mani. Un concetto espresso più volte, in italiano e in giapponese, dai top manager di St, Enel e Sharp, convolati a nozze per fare nascere la 3Sun, "battezzata" ieri alla zona industriale di Catania, tornata così protagonista sulla ribalta dello sviluppo. Creatura già  adulta, la 3Sun: nei numeri e nelle dimensioni, soprattutto nelle ambizioni e nelle prospettive. Per dire: mentre s'inaugurava la "fabbrica del sole" dalle dimensioni di un'aerostazione, nella cartella stampa veniva inserita anche l'immagine virtuale del sito aggiuntivo, un'estensione che si pensa di poter realizzare entro il 2014, praticamente domani.

Festa doveva essere e festa è stata. Con la giornata fin qui più calda del 2011 che saluta il taglio del nastro di questa "cattedrale hi-tech" che finalmente s'avvia a entrare in produzione, dieci anni dopo la posa della prima pietra ma anche appena otto mesi dopo l'inizio dei lavori di riconversione, per traghettare il Modulo M6 - il sito/aerostazione - dalla progettazione e produzione di microchip, mai avvenuta, alla progettazione e produzione di pannelli fotovoltaici a film sottile, la frontiera più avanzata del settore.

Una scommessa, una sfida già  vinta, che si tradurrà  in 280 assunzioni entro l'anno, 320 milioni (49 di incentivi pubblici) investiti solo nella prima fase, con la possibilità , annunciata ieri, di sfondare il picco delle 700 unità  lavorative previste con la 3Sun a regime...

 
   
     

La Sicilia

 
25/06/2011
Fiom: 3Sun, intervenga il ministero
 
 

Sul "caso 3Sun" interviene il segretario nazionale della Fiom Cgil Sergio Bellavita che chiede al Ministero dello Sviluppo economico un incontro urgente "in riferimento a quanto accaduto con l'intesa separata sul Contratto Aziendale alla 3Sun di Catania, non sottoscritto dalla Fiom -legge nella richiesta - nella quale si sono definite condizioni normative e contrattuali in spregio al Ccnl ed alla legislazione vigente per l'assunzione dei lavoratori per l'avvio produzioni di fotovoltaico". A fronte di 50 milioni di euro di finanziamenti pubblici, infatti, la 3Sun vuole assumere lavoratori a condizioni ben al sotto di quelle applicate sino ad oggi nel contesto delle aziende metalmeccaniche che applicano il Ccnl 2008 senza le deroghe. Fra le critiche mosse da Fiom all'accordo le future migrazioni di lavoratori St/Micron verso 3Sun (previste nei relativi piani industriali delle aziende): «nell'accordo di programma del Mise, non prevista nessuna garanzia di mantenimento delle attuali retribuzioni nè dei diritti già  acquisiti"...

 
   
     

La Sicilia

 
27/04/2011
MICROSOFT COMMUNITY TOUR 2011
 
 

Venerdì 6 Maggio 2011, dalle ore 10 alle ore 18, Microsoft Italia in collaborazione con lo usergroup OrangeDotNet organizza la tappa siciliana del Community Tour 2011.
L'evento - che è gratuito per gli sviluppatori - sarà  ospitato nell'Aula Magna della Facoltà  di Ingegneria (Edificio per la didattica) dell'Università di Catania, in Viale Andrea Doria 6, Catania.

 
   
     

 
06/04/2011
STM, PRIMO GIORNO DI LAVORO PER 96 GIOVANI.
 
 

Primo giorno di lavoro ieri alla St Microelectronics, per 96 ex lavoratori stagionali, i cosiddetti "summer job". I lavoratori sono stati assunti con un contratto di somministrazione, ma con un percorso di stabilizzazione che
entro 18 mesi li vedrà  assunti a tempo indeterminato. E' il primo risultato dell'accordo sindacale del 18 marzo 2011, sull'implementazione del 21° turno nello stabilimento di Catania che entrerà  a regime il prossimo 11 aprile.
"Oggi - dice soddisfatto Saro Pappalardo, segretario generale della Fim Cisl etnea - è un giorno importante perchè viene dato corso all'applicazione di quanto previsto all'interno dell'accordo per il 21° turno. E' il primo giorno di lavoro per dei giovani che meritano, come tutti gli altri, una prospettiva occupazionale certa. La Fim è orgogliosa di aver potuto consegnare loro questa grande opportunità che, senza dell'accordo, difficilmente sarebbe arrivata".
196 lavoratori ex summer job sono la prima franche prevista dall'accordo; entro la fine dell'anno, toccherà  ad altri 30; entro il 2012, ancora altri 30. Il totale sarà  di almeno 156 giovani provenienti dal bacino degli ex stagionali di StM che per anni hanno prestato la loro opera durante l'estate, composto da circa 300 giovani...

 
   
     

 
05/04/2011
CONFINDUSTRIA "FINANZIAMENTO, INIZIONE DI FIDUCIA"
 
 
 

"Un risultato soddisfacente e molto atteso, che segna un altro traguardo concreto per gli importanti investimenti nel settore fotovoltaico previsti nel nostro territorio». Così il presidente di Confindustria Catania, Domenico Bonaccorsi di Reburdone, commenta il via libera giunto ieri da Bruxelles agli incentivi destinati alla 3Sun, la joint venture tra StMicroelectronics, Enel e Sharp, che realizzerà a Catania la più grande fabbrica italiana per la produzione di moduli fotovoltaici a film sottile. «E' una iniezione di fiducia anche per la nostra economia - prosegue Bonaccorsi -. Non solo per gli effetti diretti che avrà l'investimento complessivo di 3Sun, pari a circa 358 milioni di euro, ma anche per gli effetti indotti sul nostro territorio che oggi, nonostante la crisi, si conferma al centro di importanti investimenti locali e internazionali in tutta la filiera delle energie rinnovabili. Anche da questo settore Catania potrà ripartire, sfruttando la sua posizione strategica nello scenario Mediterraneo"....

 
   
     

lA

 
05/04/2011
CONFINDUSTRIA "FINANZIAMENTO, INIZIONE DI FIDUCIA"
 
 

"Un risultato soddisfacente e molto atteso, che segna un altro traguardo concreto per gli importanti investimenti nel settore fotovoltaico previsti nel nostro territorio». Così il presidente di Confindustria Catania, Domenico Bonaccorsi di Reburdone, commenta il via libera giunto ieri da Bruxelles agli incentivi destinati alla 3Sun, la joint venture tra StMicroelectronics, Enel e Sharp, che realizzerà a Catania la più grande fabbrica italiana per la produzione di moduli fotovoltaici a film sottile. «E' una iniezione di fiducia anche per la nostra economia - prosegue Bonaccorsi -. Non solo per gli effetti diretti che avrà l'investimento complessivo di 3Sun, pari a circa 358 milioni di euro, ma anche per gli effetti indotti sul nostro territorio che oggi, nonostante la crisi, si conferma al centro di importanti investimenti locali e internazionali in tutta la filiera delle energie rinnovabili. Anche da questo settore Catania potrà ripartire, sfruttando la sua posizione strategica nello scenario Mediterraneo"....

 
   
     

La Sicilia

 
20/03/2011
STM, 21 TURNO CON 156 NUOVI ASSUNTI
 
 
 

Retribuzioni più alte, 156 nuovi occupati entro il 2012 di cui 96 subito, uno stabilimento più competitivo. Sono gli effetti che avrà  il 21° turno alla St Microelectronics di Catania che partirà  il 21 aprile. L'accordo è stato firmato tra la direzione aziendale dell'azienda e la maggioranza della Rsu di stabilimento, rappresentata da Fim-Cisl, Uglm e Fismic. "No", invece, da Fiom e Uilm.
"un accordo storico per lo stabilimento di Catania" afferma il segretario della Fim-Cisl Saro Pappalardo "perchè finalmente è una risposta alle nostre rivendicazioni, costanti nel tempo, per garantirne l'implementazione. Controlleremo e verificheremo l'andamento della nuova turnazione e del conseguente cambio di abitudini da parte dei lavoratori, garantendo la nostra attenzione affinchè eventuali problemi che dovessero emergere siano affrontati e risolti....

 
   
     

La Sicilia

 
19/02/2011
MICRON, ANCORA IN FASE DI TRANSIZIONE
 
 

La situazione della Micron è stata affrontata ieri nella sede di Confindustria Catania, nel corso di una riunione alla quale hanno partecipato Fim, Fiom, Uilm e Ugl, insieme alla Rsu, e il dott. Famà  responsabile per i rapporti con le istituzioni, in rappresentanza della Direzione aziendale di Micron Italia.
Sul piatto, i chiarimenti a lungo richiesti da parte dei lavoratori sulla mission del sito catanese, in quanto, dall'acquisizione avvenuta a Maggio 2010, i circa 350 lavoratori lamentano la prolungata e reiterata inattività . In particolare, le organizzazioni sindacali hanno nuovamente richiesto di discutere del piano industriale e delle garanzie occupazionali per il sito di Catania.
"L'azienda, per il tramite del dott. Famà , ha recepito le preoccupazioni espresse dai rappresentanti dei lavoratori, ammettendo che, allo stato attuale, sono ancora in corso processi di riorganizzazione del personale a causa dell'integrazione dei lavoratori ex-Numonyx in Micron che non ha consentito un'equa distribuzione dei carichi di lavoro tra i siti italiani". Tuttavia, pur senza sbilanciarsi, ha lasciato intendere che per il sito catanese ci sono progetti importanti...
(da "La Sicilia", 19/2/2011)

 
   
     

La Sicilia

 
18/02/2011
LE NANOSCOPERTE DI DUE GIOVANI SCIENZIATI CATANESI APRONO NUOVE FRONTIERE PER LE TECNOLOGIE MONDIALI
 
 

Alcuni giorni fa i risultati dei suoi studi, pubblicati sulla rivista "Science", sono finiti sul New York Times, sono stati ripresi dall'agenzia Reuters e da altri prestigiosi organi d'informazione statunitensi quali Cnbc, NewsDaily e AbcScience, riscuotendo l'attenzione anche del network americano Abc e dalla Bbc inglese. Uno dei suoi lavori è addirittura finito sulla copertina di "Nature".
Valeria Nicolosi, laureatasi nel 2001 in chimica industriale all'Università  di Catania, dal 2009 al dipartimento di Scienza dei Materiali della storica Università  di Oxford in qualità  di Research Fellow, dopo aver conseguito il dottorato di ricerca al Trinity College di Dublino, fa parte del team di scienziati che hanno costruito "nano-fogli" ad alto potenziale tecnologico, mettendo a punto una nuova strategia per la separazione di materiali in fogli sottili quanto un atomo.
La scoperta, condotta con Jonathan Coleman del Trinity e altri componenti del gruppo di ricerca internazionale, potrà  portare ad enormi ricadute tecnologiche nel campo dell'elettronica e dell'immagazzinamento di energia a basso costo, attraverso l'utilizzo di sistemi quali la grafite che si trova comunemente sulla punta delle matite, e la messa a punto di un metodo veloce, economico e semplice che potrà  essere facilmente implementato su scala industriale...

 
   
     

La Sicilia

 
18/11/2010
CONVEGNO SU SCIENZA E COMUNICAZIONE
 
 

"SCIENZA E COMUNICAZIONE", organizzato dall'Istituto Nazionale di Fisica Nucleare - Sezione di Catania, si terrà  il 22 Novembre 2010 alle ore 15:00 presso il Dipartimento di Fisica e Astronomia di Catania - Via Santa Sofia, 64 - Catania.

"L'idea dell'incontro SCIENZA E COMUNICAZIONE... che ora la fine del mondo" nasce dalla voglia di colmare il divario tra comunicazione accademica ed informazione mediatica.
Vogliamo provare ad interpretare, attraverso la lente dello scienziato, le cosiddette attualità  scientifiche che stampa e televisione propongono, a volte come resoconto puntuale di ricerche e scoperte, ma più spesso come interpretazioni false se non inquietanti dei fatti.
Un percorso che vuole accompagnare il cittadino comune verso una conoscenza semplice e concreta dei fatti della scienza, conservando il rigore e la precisione che la scienza richiede.
Affrontando alcuni argomenti che hanno solleticato l'immaginario collettivo, vogliamo provare a mostrare come la conoscenza scientifica possa aiutarci ad analizzare e comprendere meglio la realtà".

 
   
     

 
 
06/11/2010
PROVINCIA, UN CONTRIBUTO DI 1 MLN E MEZZO PER NUOVI INVESTIMENTI NELL'ARTIGIANATO
 
 
 

Un milione e mezzo di euro "a fondo perduto" per le imprese artigiane. Che sarà  erogato a febbraio. E' questo "l'investimento" che la Provincia fa in quello che potrebbe essere uno dei settori trainanti del nostro territorio.
Il presidente della Provincia, Giuseppe Castiglione, e l'assessore alle Politiche dello Sviluppo economico, Ascenzio Maesano, hanno illustrato ieri mattina alle organizzazioni di categoria e agli artigiani i risultati dell'istruttoria delle pratiche pervenute nell'anno 2010 relative alla concessione dei contributi a fondo perduto alle imprese artigiane...
"L'efficienza, la celerità  e la trasparenza che abbiamo garantito in questi anni hanno portato ad una rinnovata fiducia nell'Ente che si è manifestata con l'aumento delle richieste - ha affermato Castiglione -. Quest'anno abbiamo incrementato ulteriormente l'importo a favore delle imprese artigiane ed è una grande soddisfazione. Ringrazio tutto il Consiglio provinciale per la sensibilità  dimostrata in un periodo di "tagli" e di ristrettezze economiche. Con le poche risorse che abbiamo a disposizione - aggiunge - abbiamo fatto una scelta politica: meno sagre e feste e più incentivi a favore delle categorie produttive. Basti pensare che con un milione e mezzo di euro abbiamo messo in moto investimenti per oltre 6 milioni di euro nella nostra provincia"...(La Sicilia, 6/11/2010)

 
   
     

La Sicilia

 
06/11/2010
MEDCOM 2010
 
 

Dopo il successo dello scorso anno, torna MedCom, il Forum Inter-Mediterraneo sulle Relazioni Pubbliche che si terra' a Catania il 19 e 20 Novembre 2010.
Mantenendo alta l'attenzione sul ruolo strategico che le Relazioni Pubbliche possono assumere nelle relazioni tra i paesi che appartengono al bacino mediterraneo, quest'anno MedCom affrontera'  il tema Sistemi Locali nell’Area Euro-Med. Competizione o cooperazione? Il ruolo delle Relazioni Pubbliche.

Il programma è disponibile sul sito www.med-com.it
L'ingresso al Simposio è libero previa registrazione al link http://www.med-com.it/registration.asp

 
   
     

 
03/11/2010
MICROSOFT COMMUNITY TOUR
 
 

Microsoft Italia in collaborazione con lo usergroup OrangeDotNet organizza la tappa siciliana del Community Tour che vede protagoniste nei mesi di novembre e dicembre tantissime regioni e community tecnologiche in tutta italia.
L'evento e' assolutamente gratuito e verra' ospitato nell'Aula Magna della Facolta' di Ingegneria (Edificio per la didattica) dell'Universita' di Catania, in Viale Andrea Doria, 6 - Cittadella Universitaria (Catania) in data 16 Novembre dalle ore 10 alle ore 17. Per maggiori informazioni...

 
   
     

 
[«]
[»]